press to zoom

press to zoom

press to zoom

press to zoom
1/10

La lingua inglese come parte dell'approccio interdisciplinare alla conoscenza, è considerata nella sua funzione veicolare e comunicativa e non unicamente come oggetto di studio: veicolo di contenuti per il raggiungimento di obiettivi cognitivi, sociali e personali.

 

Il percorso di  scoperta del mondo e di apprendimento è accompagnato anche da progetti internazionali come Erasmus+ , per formare le donne e gli uomini del domani, ricchi di esperienze e non solo conoscenze, rispettosi degli  altri e dell’ambiente, desiderosi di scoprire, sperimentare, apprendere comunicando anche con studenti di altri paesi europei attraverso mobilità con gli studenti dalla classe V della scuola Primaria, accogliendo studenti provenienti dall’estero, organizzando vacanze studio.La nostra scuola è iscritta alla piattaforma europea eTwinning per gemellaggi digitali con altre scuole di tutta Europa eTwinning  per comunicare, collaborare, sviluppare progetti e condividere idee; in breve, partecipare alla più entusiasmante community europea di studenti e insegnanti:

 

“L’uomo di oggi  è il cittadino della grande nazione dell’umanità.

Egli è il nuovo cittadino del nuovo mondo, il cittadino dell’universo.”

Maria Montessori, Educazione e Pace

 

  • Al Nido un'insegnante bilingue presente tutti i giorni affianca le insegnanti educatrici di classe come guida all'uso di materiali e delle attività di vita pratica in lingua inglese, organizza giochi, prepara situazioni di giochi di ruolo, canta canzoni mimate insieme ai bambini.

  • Alla Casa dei Bambini un'insegnante full-time madrelingua o bilingue si affianca ogni giorno alle insegnanti di classe per favorire la sensibilità al linguaggio tipica dei bambini. L'insegnante allestisce l'ambiente con materiale sensoriale e di vita pratica significativo per il bambino e lo accompagna nella sua acquisizione della lingua con giochi, storie, role-play, canzoni e attività manuali.

 

  • Nella Scuola Primaria viene incentivata l'esposizione naturale alla lingua inglese, per favorire la comprensione e l'acquisizione spontanea. Condividiamo i principi montessoriani del rispetto dei tempi dei bambini, della libera scelta incentivata anche da materiali e attività basati sull'osservazione dei bisogni dei bambini.
    Sono previste 8 ore di inglese per classe (gruppo Starter) e 9 ore di inglese per classe per gli altri gruppi, di cui 3 ore di laboratorio curricolari. Le rimanenti ore sono dedicate al Cosmic Plan e al Progetto Interculturale, con adesione a scelta dei bambini, incoraggiata e monitorata dagli insegnanti.  I docenti assicurano la loro presenza durante la ricreazione per 1-2 ore settimanali.
    Insegnanti di lingua inglese:1 insegnante di lingua per ogni gruppo.

    Gruppo Starter: classi I e II; Gruppo Intermediate: Classi IIIe IV; Gruppo Advanced: Classi IV e V.
    I docenti nelle ore di Cosmic Plan lavorano anche in compresenza con l'insegnante di classe oppure con  piccoli gruppi. Animano anche la biblioteca inglese con proposte di lettura.

"Lo sviluppo del linguaggio fa parte della stessa personalità umana. Le parole sono il mezzo naturale
di esprimere il pensiero, e per conseguenza di stabilire la comprensione fra gli uomini.

Se una volta bastava conoscere una lingua sola, oggi è divenuto indispensabile insegnarne diverse”

Maria Montessori.

 

  • L'apprendimento della lingua inglese nella Scuola Secondaria costituisce un elemento essenziale per la formazione integrale della personalità del ragazzo, in quanto lo avvicina a culture diverse dalla propria favorendone l'accettazione e la comprensione e contribuendo alla sua formazione come cittadino del mondo.
    La capacità di comprendere e comunicare in una lingua straniera è una competenza preziosa per tutta la vita. Imparare una lingua straniera fornisce allo studente la possibilità di sviluppare la sua capacità di ascolto e comprensione, di lettura, scrittura e di espressione personale e ne incoraggia la fiducia, l'indipendenza e la creatività.
    Le ore complessive dedicate alla lingua inglese sono 8: 3 ore curricolari in cui si privilegia l'attenzione alla riflessione linguistica e 5 ore con un’insegnante bilingue, di cui 2 sono dedicate al potenziamento della lingua e 3 in compresenza coi docenti di disciplina, nello specifico storia, geografia e scienze. In queste ore di compresenza vengono presentati in inglese argomenti specifici della disciplina, concordati col docente referente, pertanto una parte della programmazione curricolare di queste discipline viene svolta in lingua inglese ed è parte integrante della disciplina stessa.
    L’approccio utilizzato è quello del CLIL. Qualsiasi disciplina può essere insegnata mediante l'uso veicolare della lingua straniera, in tal caso l'apprendimento del codice linguistico e del contenuto disciplinare si integrano (CLIL - Content and Language Integrated Learning).
    Si acquisisce cioè una lingua mentre si apprende un contenuto.

 

AIUTAMI A FARE DA SOLO.